Domenica 3 maggio: camminata emozionale fra i monumenti di Palazzolo sull’Oglio

immagine

La proposta di un insolito percorso rivolto ai cittadini di Palazzolo sull’Oglio, e non, nasce dal desiderio di proporre un nuovo approccio al nostro paese e, nel contempo, a noi stessi.

L’idea viene da una riflessione, stimolata dall’occasione di apertura dei monumenti al pubblico: la routine, la quotidianità, le faccende di tutti i giorni tolgono uno sguardo curioso e attento, verso ciò che ci circonda, e anche verso noi stessi. L’abitudine di avere sempre “sotto gli occhi” il patrimonio paesaggistico ci porta, nostro malgrado, a considerarlo sfondo alla nostra vita, togliendo la meritata osservazione e il dovuto apprezzamento. E ciò succede inevitabilmente anche all’osservazione e all’ascolto di noi stessi.
Perché dunque non cogliere l’occasione di visitare i monumenti concedendosi uno sguardo insolito anche verso noi stessi? Perché non cogliere l’occasione per indossare nuovi occhiali per apprezzare il nostro territorio, riscoprendo anche nuove consapevolezze su di noi?

La camminata emozionale è un percorso di auto-consapevolezza, che dura 1 ora e mezza, realizzabile, seppur con qualche modifica, anche in caso di pioggia: una sorta di percorso dentro se stessi, fra i monumenti.  Si tratta di un’esperienza particolare, che mette in moto tutti i cinque sensi, stimolati da momenti riflessivi, di osservazione, meditazioni, condivisione e visita ai monumenti. Il percorso parte dal Castello, passando per la Torre del Popolo, continuando verso il Teatro Sociale, la Pieve, il Ponte Romano e proseguendo per la chiesa di San Giovanni.

A cura della Dott.ssa Volpi Simona Psicologa-Psicoterapeuta.

Immagine tratta dalla pagina facebook Le meraviglie della terra del fiume