Chi siamo

Monica Viola
Psicologa, Presidente e co-fondatrice dell’Associazione Il Club, responsabile del progetto Banca del Tempo.
Svolgo l’attività libero professionale presso cooperative sociali e studi privati. Mi occupo di benessere psicologico, salute mentale, formazione e inserimento lavorativo di persone in condizione di fragilità.
Penso che le relazioni abbiano la capacità di curare i nostri malesseri e disagi e che i percorsi condivisi in modo profondo con altri possano generare benessere.
Il mio desiderio è quello di poter costruire ed offrire la possibilità di sperimentare esperienze di crescita e di arricchimento interiore.

Lara Beretta
Vivo a Palazzolo. Lavoro nel Dipartimento di Salute Mentale di Iseo, presso in centro diurno di Palazzolo, come infermiera professionale, dove collaboro alla gestione del Gruppo Poetico Api Operose.
Coordino i progetti e le attività dell’Associazione Il Club, nel tentativo di favorire la reazione di reti sociali attraverso diverse forme artistiche e opero presso la Banca del Tempo di Palazzolo.
Nell’aprile 2014 ho curato la pubblicazione del libro “I nostri paesaggi” edito da La Compagnia della stampa. Nell’agosto 2014 ho pubblicato, insieme al poeta Fulvio Fapanni, il mio primo romanzo “Il gregge sulla Neve”.
Frequento corsi e laboratori di scrittura per interesse personale e professionale.

Laura Fenaroli 
Psicologa con specializzazione clinica, coordinatrice del progetto Banca del Tempo.
Ho iniziato a collaborare con l’Associazione Il Club all’interno di progetti dedicati alle scuole primarie e secondarie del territorio, finalizzati al benessere psico-sociale di bambini e ragazzi, confrontandomi così con i bisogni delle famiglie.
Credo che una rete di relazioni sociali possa aiutare ognuno di noi nelle varie fasi della vita e che sia una risorsa per aprirsi a nuovi orizzonti e nuove possibilità.

Claudia Patrizia Chiari
Dott.ssa in psicologia clinica. All’interno dell’Associazione mi occupo della Comunicazione con l’intenzione di condividere con voi le nostre iniziative e con la speranza di farvi sentire coinvolti e partecipi. Dalla sua apertura coordino il nostro spazio gioco: attraverso la costruzione di attività creative che permettano ai bimbi di sperimentarsi in nuove esperienze, cerchiamo di favorire lo sviluppo della capacità relazionale nei bimbi e, a livello più ampio, la costruzione di una rete sociale tra gli adulti coinvolti.

 

“Ho imparato attraverso la mia esperienza che quando noi possiamo incontrarci allora l’’aiuto accade.” C.Rogers